Pubblicato in: Tentativi di make up

Mascara Benecos : Super long lashes VS Multi effect

Questo è il primo post in assoluto che dedico al make up vero e proprio, e dovresti già pertanto comprendere quanto marginali siano le mie capacità e competenze nel mondo del trucco….

Ma non demordo e mi impegno, aspirando alla magia di linee perfette di eye-liner e ad arcobaleni magistralmente sfumati di ombretti.

Avrei voluto scrivere “mascara-s” o “mascar-i” per rendere più creativo il plurale, ma considerando che probabilmente è già difficile che tu mi prenda sul serio quando fingo di essere normale, non voglio forzare più del necessario….

Vorrei raccontarti della mia esperienza con due mascara, entrambi a marchio Benecos ma con effetti (presunti e/o promessi) diversi per ciascuno.

Il primo in ordine di acquisto è stato quello in versione “super long lashes”, acquistato sul sito de “Il Giardino di Arianna” e pagato 4,99 € per 8 ml di prodotto (se sei interessata all’acquisto, puoi trovare questo mascara QUI).

Esiste in un’unica colorazione ovvero “carbon black” e promette ciglia extra lunghe.

Promette.

Non è che “fa”…..

Io tutta questa lunghezza non l’ho notata, ed in genere è una cosa che a me non sfugge, non per falsa modestia, ma semplicemente perchè portando gli occhiali in alcune occasioni, se sono truccata con mascara davvero allunga-ciglia, devo aspettare un pò a mettere gli occhiali o mi ritrovo le strisciate nere sulle lenti, peggio dei moscerini sul parabrezza in autostrada….

Con questo non è mai capitato.

Certo, non si può dire che non faccia alcun effetto, anzi ha un bel color nero intenso che mi piace davvero parecchio e anche utilizzandolo per un giorno intero, le ciglia non si seccano o induriscono.

Struccarlo è piuttosto semplice e ho notato che, sia con l’olio di mandorle che con le salviette umidificate, non ci sono ciglia che si suicidano gettandosi nel vuoto, il che è una cosa da non considerare assurda, specie se hai avuto l’occasione di usare dei mascara waterproof.

La cosa che invece non mi è piaciuta affatto è senz’altro lo scovolino, eccolo qui :

IMG_3735.JPG

Le setole sono attorcigliate in maniera elicoidale ma sono veramente larghe le une dalle altre, il che rende davvero ardua la separazione delle ciglia che, inevitabilmente, vengono travolte da un’onda di bitume semi-fluido, incollandosi insieme e dando vita a dei piccoli ciuffetti più o meno spessi.

No.

Ma proprio no.

Per evitarlo è necessario pettinare successivamente le ciglia con uno spazzolino apposito (se sei ultra make up artist) o con un banale ex-mascara terminato e pulito (se sei me…).

Con “l’acconciatura” successiva delle ciglia l’effetto è naturale e definito, ma personalmente non mi piace dover ritoccare il lavoro che dovrebbe di suo fare il mascara, credo che con uno scovolino un pò più fitto il problema non esisterebbe proprio.

Volendo escludere l’accorpamento forzoso delle ciglia in gruppi, mi è piaciuta la delicatezza che ha dimostrato questo prodotto, nonostante l’odore un pò alcolico non mi ha creato fastidio, rossore, lacrimazione o bruciore (certo, se puoi evita di conficcarti la spazzolina nelle cornee….se ci riesci…..io generalmente, mai….).

Qui ti lascio l’INCI (preso direttamente dal sito perchè non è riportato sulla confezione che non ha un astuccio in cartoncino, ma soltanto il flaconcino il plastica.) :

AQUA, ALCOHOL*, CERA ALBA*, GLYCERIN, POLYGLYCERYL-5 LAURATE, MAGNESIUM ALUMINUM SILICATE, ACACIA SENEGAL GUM, POLYGLYCERYL-3 STEARATE, CERA CARNAUBA*, HYDROGENATED LECITHIN, GLYCERYL CAPRYLATE, SIMMONDSIA CHINENSIS SEED OIL*, p-ANISIC ACID, ROSMARINUS OFFICINALIS LEAF EXTRACT, HELIANTHUS ANNUUS SEED OIL*, SODIUM HYDROXIDE, LIMONENE, TOCOPHEROL, PARFUM (ESSENTIAL OILS), ALOE BARBADENSIS LEAF JUICE POWDER*, CITRAL, LINALOOL, CI 77499 (*da agricoltura biologica certificata)

Passiamo ora al fratello dai super poteri : “natural multi effect mascara”.

Ma multi effetto perchè? Questa la descrizione data dal sito dove ho acquistato il prodotto, ovvero bio vegan shop :

“Il mascara naturale Multi-Effect nero di Benecos rappresenta un vero e proprio “tuttofare” indispensabile nella trousse bio da utilizzare tutti i giorni. La sua formulazione specifica garantisce volume, lunghezza e slancio per avere sempre ciglia splendide e ben curate. La particolare forma dello spazzolino applicatore è stata studiata appositamente per raggiungere al meglio le ciglia inferiori.

Consiglio d’uso: se si desidera ottenere un effetto ancora più intenso è possibile applicare il mascara in due tempi successivi.”

Mi è mancato lo slancio, giuro le avrei volute vedere le ciglia con gli elastichini e le imbragaturine che si buttavano giù dall’occhio per fare bungee-jumping con “slancio”…

Ma a parte questo dettaglio, devo dire che stavolta il Benecos ci ha preso in pieno.

Innanzitutto ringraziamo lo spazzolino-scovolino finalmente degno di separare le ciglia con un pò più di vigore :

IMG_4142.JPG

Ha molte micro setoline ben separate che riescono effettivamente ad acchiappare per bene le ciglia, il colore è un classico nero che regala però un effetto raffinato e naturale senza appesantire troppo lo sguardo.

Oltre a questi due mascara, ne ho provati negli anni molti altri di varie marche naturali e bio, e ho notato che per quasi tutti c’è il fattore “fluidità”, essendo privi di paraffina e silicone hanno una texture più morbida perciò è importante non raccogliere troppo prodotto per evitare di amplificare l’effetto “monociglio” da appiccicamento.

La versione multi effetto mi ha colpita positivamente molto di più rispetto all’altro, tant’è che preferisco usare questo se ho qualche occasione più importante di altre e voglio (quantomeno provo…) apparire al meglio.

Anche per lui vale la stessa facilità relativa allo struccaggio, senza alcuna secchezza delle ciglia a fine giornata.

Il profumo/odore è meno alcolico della versione “super long lashes”, ma si percepisce comunque una punta di grappa XD non so definire bene quali siano gli oli essenziali usati visto che in INCI sono indicati, però una certa fragranza diversa dall’alcool per le pulizie si sente….(chissà se la grappa si può definire olio essenziale…distillato sicuramente…..)

Supera appieno anche lui la prova rossori, bruciori e compagnia bella, e no, benchè sia un mascara che si può posizionare in una fascia di costo medio/bassa, non è assolutamente un prodotto dal ridotto valore.

Anzi.

Mi fu regalato un mascara di Dior millanta anni fa, ero piccin piccolina, ignoravo cosa fosse un INCI e mi sentivo “donna di mondo” ad avere un prodotto che costava come la somma di tutti i miei trucchi.

Ebbi l’insana idea di utilizzarlo la mattina con la pretesa di toglierlo prima di andare a dormire…..

Non sono neppure arrivata a sera, dopo pranzo avevo gli occhi arrossati, lacrimanti e gonfi peggio che stare una settimana-no-stop al festival “Bob Marley”.

La mia reazione chiaramente è personale, ma ancora una volta conferma la mia assoluta convinzione che “non è il marchio, nè il prezzo, nè la pubblicità a fare la qualità” tiè pure la rima!

Va detto però che entrambi non sono waterproof.

Perciò:

  • portati un ombrello se vedi nuvole sospette,
  • se vedi qualche ghigno su visini non angelici di bimbi con pistole ad acqua, bombe ad acqua, mitra ad acqua, secchi d’acqua, vasche d’acqua…..CORRI PIU’ VELOCEMENTE CHE PUOI!
  • evita i bagni da truccata ( seriamente, pensa a divertirti, nessuna sogliola si offenderà se ti vede sott’acqua senza eye-liner…);
  • evita di piangere (sono ammesse solo le lacrime di gioia, ma non permettere a nessuno di farti sciupare un egregio mascara bio, se ti sta facendo piangere A PRIORI NON SE LO MERITA….).

Ah non ti ho detto quanto costa, scusa!

L’ho pagato 4,99 € per 8 ml di prodotto, se volessi dare un’occhiata lo puoi trovare sempre nello shop bio vegan, cliccando QUI.

Vale anche in questo caso il discorso dell’INCI copia-incollato qui sotto e preso direttamente dal sito di bio vegan, non è compresa una confezione in cartoncino nella spedizione, e nel flaconcino in plastica non ci sono le indicazioni relative agli ingredienti.

INCI – Aqua, Alcohol*, Cera alba*, Glycerin, Polyglyceryl-5 laurate, Magnesium aluminum silicate, Acacia senegal gum, Polyglyceryl-3 stearate, Cera carnauba*, Hydrogenated lecithin, Glyceryl caprylate, simmondsia chinensis seed oil*, P-anisic acid, Rosmarinus officinalis leaf extract, Helianthus annuus seed oil*, Sodium hydroxide, Limonene, Tocopherol, Parfum (essential oils), Aloe barbadensis leaf juice powder*, Citral, Linalool, CI 77499. (*Proveniente da agricoltura biologica)

Esiste la possibilità (non remota) che io non sia la persona più adatta a dare suggerimenti in campo make up, ma non dovresti sottovalutare il punto di vista “trucchi a prova di idiota”, perchè potrebbe aprirti un mondo scoppiettante di prodotti che davvero non puoi sbagliare ad usare 😀 .

Ordunque, quali mascara vincono le tue sfide quotidiane? Quali anzichè aprire, tenti di strozzare quando li vedi nel beauty?

Ciao!

Francesca

12 pensieri riguardo “Mascara Benecos : Super long lashes VS Multi effect

  1. Eheh con le mie ciglia sfigatelle di mascara bio potrei lamentarmi per ore!! Ma le ciglia si suicidano di meno durante lo struccaggio 😉 Quelli di Benecos non li ho mai provati perchè ho letto di tante ragazze che trovavano l’alcohol un problema e la scelta dei loro mascara è talmente vasta che non sapevo cosa scegliere (e così ho optato per altro). Io mio problema è…che i mascara bio si stampano sulla palpebra fissa superiore e colano sul contorno occhi ç_ç e in pianura padana l’effetto è triplicato ç__ç

    Per me quelli si per effetto e durata (non miracolosa eh!): So’bio etic l’Audace e Avril

    I vade retro, quindi i no: Nabla (per l’effetto poco allungante e volumizzante) Occhioni di Neve (effetto meraviglioso ma effetto panda assicurato) Purobio ( Puro orrore!)

    Comunque mi hai fatto morire con “trucchi a prova di idiota”, ho un sacco di trucchi ma sento di rientrare in questa categoria XD

    "Mi piace"

    1. Anche avril mi incuriosiva in effetti ma vista la mia abilità da fake-artist anziché make up-artist mi hanno fatto capire che con due mascara semi nuovi probabilmente ci diventerò vecchia XD
      L’umidità e il caldo appiccicaticcio lo comprendo e condivido, abitando in zona “padana” non posso che concordare con te!
      Fin’ora non ho mai avuto l’effetto “pugno in un occhio” con questi mascara e t’assicuro che non è raro che io mi dimentichi di averli e quindi mi gratti gli occhi con la grazia esuberante di un orso appena uscito dal letargo…..ecco il perché del “trucco a prova di idiota” 😀

      Piace a 1 persona

      1. Anche io spesso mi dimentico del trucco, sopratutto sulle labbra (cospargendomi sulla faccia rossetto a go go come un pagliaccio). Ci vuole abitudine! 🙂
        Allora, se mi dici così, in un futuro lontano (mille mila mascara da smaltire) ne proverò uno *__*

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...