Pubblicato in: chiacchiere miste

TAG : se fossi una marca sarei….

Classyrob del blog Diamond and Fashion è una nuova amica che ho acquisito di recente qui su WordPress che ha ideato e mi ha nominata per il TAG “se fossi una marca sarei…” e una seconda nomina l’ho ricevuta anche da Margherita del blog margherite blog.

Ora a me verrebbe subito da fare una battuta sulla “marca” ma la capirebbero solo i veneti e nella fattispecie i Trevigiani perciò no, non voglio partire subito col piede sbagliato e farmi bloccare/eliminare/oscurare/annientare/censurare/brillare (ma non come una stella, più come una mina).

Chiaramente, in linea non retta con la mia (im)perfezione, prendo parte al TAG in questione con piacere e simpatia, anche se come al solito mi rendo conto di essere la persona meno adatta nella maniera più assoluta a rispondere, specie quando sono coinvolte parole come moda, fashion, make up e simili 😀 .

Se fossi un rossetto sarei diquei due che ho, a marchio Vegàle, ma ammetto che sto testando con piacere anche una alternativa della marca 100% pure che mi sta acchiappando con effetti speciali, fuochi d’artificio e stelline scoppiettanti…

Meno male che non mi hai chiesto che “burrocacao” sei, ci avrei messo 400 anni bisestili solo per stilare una lista di tutti quelli che ho provato….(e sto provando…)!

Se fossi un ombretto sarei diquelli che usa la miciona che ho fotografato e scelto per la foto di copertina, nell’esatto momento in cui saprò fare una linea di eyeliner dannatamente perfetta, proporzionata e identica come quella che orna i suoi dolci occhioni, allora ne possiamo riparlare, non prima!

Se fossi una palette sarei diqueste poco ma sicuro, sono le migliori.

articolo_promozionale_28775.jpg

fonte


Perchè c’è la formina a tartaruga e io ADORO follemente le tartarughe perciò la scelta per me è sostanzialmente obbligata.

Certo, l’importante è non essere una di queste palette:

paletta-carabinieri

fonte

Mica per niente, ma sono generalmente meno divertenti di quelle con la formina a tartaruga e, benchè io sia una persona rispettosa della legge e creda fortemente nell’importanza del ruolo della difesa, ho purtroppo accumulato esperienze negative legate alla divisa, questo non le rende tutte ugualmente colpevoli della mia diffidenza (ovviamente) ma sai come si dice no? Se ti scotti una volta, poi hai paura anche dell’acqua fredda….

Se fossi una borsa sarei diqueste, piena, in salamoia, con uno sgabello e due filoni di pane fresco di Altamura, grazie.

olive-nella-borsa-di-trasporto-28042227

fonte borsa

Se fossi un profumo sarei diDavidoff – Cool Water, non so se lo conosci, penso di usarlo solo io probabilmente, e mi aspetto anche che mi chiami l’A.D. di Davidoff dicendomi qualcosa del genere “Senti Francesca, va bene tutto, va bene il risparmio e la lotta allo spreco, ma qui non ce la facciamo più se compri una boccetta di profumo ogni 5 anni…Eh cerca di capire, spruzza con più convinzione!”.

E’ un profumo davvero delizioso, dalle note freschissime e tipicamente marine, la fragranza mi ricorda un misto tra agrumi, mare in burrasca, salsedine, temporale estivo ed erba tagliata.

E poi, oltre alla sensazione olfattiva, c’è da dire che questo profumo ha una sua storia alla quale sono molto legata.

Tempo fa ho rivisto il ragazzo che è stato il mio primo amore, nonchè il mio primo bacio, e quando mi si è avvicinato mi ha detto “Che bello, porti ancora lo stesso profumo…”, mi hanno dovuta raccogliere da terra con la spugnetta e ricomporre nelle vaschette per fare il ghiaccio, perchè mi sono completamente sciolta dall’emozione.

Mai e dico mai mi sarei aspettata che dopo più di un decennio lui si potesse ricordare del profumo che indossavo quando ci vedevamo, sono state le parole più dolci e toccanti che mi sia mai capitato di sentire (mi accontento di poco, quando il mio cuore perde un battito per l’emozione è il segnale : SCATENATE L’INFERNO).

Se fossi una crema sarei di Solidal Coop, questa nello specifico :


IMG_2471

Una crema di bellezza interiore che non sbaglia un colpo ed è sempre disponibile quando ne hai bisogno, senza discriminazione alcuna.

Il mio istinto da crocerossina è sempre pronto a radunare frammenti di cuori spezzati, ho le spalle larghe per accogliere tutte le lacrime che serviranno a lavare via la sofferenza e un secchio di colla a riempimento automatico per rimettere insieme i pezzi rimasti e ricominciare.

Chissà che questo addolcisca i cuori di chi mi sta intorno e le stesse persone che hanno trovato conforto con me, possano diventare le spalle alle quali affiderò le mie lacrime, o essere il riflesso dei miei sorrisi.

Se fossi un blush sarei di..stante direi, perchè io e il make up non siamo proprio amici amici, direi più conoscenti, come quei parenti che vedi solo ai matrimoni e funerali, ecco.

Il blush è una di quelle cose che so che esiste da qualche parte nel mondo e che ha una sua importanza che però io non comprendo e apprezzo, un pò come un vicino di casa da “buongiorno e buonasera”, ma giuro che in uno sprazzo di semi-normalità ne ho comprato non uno ma addirittura due, per provare quel brivido dell’incognito…!

___________

Forse avrei dovuto attendere la fine della stesura e qualche suo commento prima di definire classyrob una nuova amica, perchè è possibile che aleggino nella sua mente domande del tipo “ma questa sarà così sempre o ha sbattuto la testa prima di iniziare a scrivere?” oppure “ma chi me l’ha fatto fare…” o ancora “aspetta che mi segno il nome così evito di essere associata, in futuro, a sta gente anomala…”.

Visto che sto ancora soffrendo per la recente scomparsa della nomina, ti prego di non appesantire la mia sofferenza per questa grave perdita, tutte le persone che desiderano unirsi in una veglia in sua memoria sono le benvenute, se qualcuna decide di partecipare al TAG per renderle omaggio, sono sicura che lei ne sarebbe fiera!

Ciao!

Francesca

70 pensieri riguardo “TAG : se fossi una marca sarei….

      1. Awww che parole meravigliose 💗
        La cosa importante è non infastidire i puristi assoluti, quelli che andrebbero in arresto cardiaco se sapessero che uso un pennello destinato alla pittura per le labbra, o quelli che perderebbero i sensi nel vedere le mie linee di eyeliner in stile serpente ubriaco (oh non lo dire a nessuno o mi tocca esiliarti sopra una montagna 😉)

        Piace a 2 people

      2. giusto, arte….
        astratta….
        o come quella contemporanea dove mettere una paletta piena di briciole e polvere in mezzo a una stanza rappresenta “l’ostentata gravità del tempo nei confronti della quotidianità, letta dagli occhi di ciò che l’ambiente inotorno a noi rifiuta”
        uhm, questa è quasi bella, sai che forse la propongo a qualche galleria d’arte? tu che mi consigli, la paletta la prendo azzurra o gialla?

        Piace a 2 people

    1. Ahahah grazie mille! Sei troppo gentile anche se non sono convinta che siano dello stesso parere anche le persone che mi nominano, non sono sempre risposte “convenzionali” le mie 😂😂 però mi piace l’idea di farmi na risata ogni tanto, e sono felice che sia apprezzata, grazie ancora!

      Piace a 2 people

  1. Francesca… ma sei fuori come le campane suonate… da Beauty blogger x divertimento e passione a leggerti mi sono stra divertita ed ancora rido x le palette e la formina della tartaruga che sta adoro anche io. Cmq detto tra me e te… se anche fosse passato un secolo e nn solo un decennio mi sarei liquefatta x una bellissima affermazione sul profumo del mio ex. Io dopo 16 anni col mio primo love da una settimana vado in brodo di gouggiole quando solo lo vedo da lontano :p

    Piace a 2 people

    1. Ahahah hai ragione, in genere “sei fuori” è il minimo che mi dicono le persone, ma ti dirò, con tutta la seriosità che c’è al mondo ma facciamocele du risate 😁
      Anche perché con la mia (in)competenza in campo beauty non è che posso offrire molto altro a dirla tutta….
      È sempre stato un ragazzo dolcissimo, benché non sempre lo dimostri ha un cuore enorme….cavoli, ora che ci penso potrei provarci di brutto, magari preso dallo sfinimento mi riprende!! 😂

      Piace a 2 people

      1. Lo so, a me capita ogni volta che vedo qualcosa di mimetico (se lo vedo, perché si mimetizza) ma mi rode dargliela vinta, perciò voglio passare oltre ed essere felicemente imperfetta, ed orgogliosa si esserlo…
        Mannaggia alloro, prezzemolo e finocchio!

        Piace a 2 people

  2. Eddai che 4 risate me le hai strappate anche oggi… Anche pelle d’oca, quando hai parlato di divise. Visti glu ultimi miei casini al volante. Davidoff … è uno della mia scuderia, direttamente dai ’90. Anche se ora come ora gli preferisco uno zinzino in più “Le Male” di Gaultier, e soprattutto … “Potion2” di Dsquared. Per il resto… la borsa mi è piaciuta un sacco, anche con annessi e connessi, altre cose non le ho ben capite. Ma sono sicuro che dopo un mese di palestra con gente depilata avrò anche io una marca di burrocacao preferita. Comunque, io se fossi un ombretto camperei meglio. 🙂

    Piace a 2 people

    1. Il burrocacao non ti rende mica meno maschio, specie se prendi un burrocacao al gusto tequila e poi sei morbidissimo quando baci le tue donne 😀
      Purtroppo non potevo non associare le palette che conosco io, ma mi spiace averti fatto rrrrrrrabbrividire soprattutto perché non era manco colpa tua però dai, ora hai trovato almeno la tua strada….diventare un ombretto! Da me tral’altro “ombra” significa “bicchiere di vino”…non so quale dei due ombretti preferisci essere…!

      Piace a 2 people

      1. Allora. Le mie Donne attualmente sono le mie tre nipotine coccolose. Quindi più che il burrocacao servono buoni muscoli per scappare mentre si gioca a “ce l’hai” con regole strane o per raccattarle quando si schiantano in bici.
        Tra tutti gli ombretti, preferisco quelli bianchi e fermi. Un buon Chardonnay siciliano, che per te suona un po’ come una bestemmia, ma ha corpo e scivola che è un piacere. La mia storia d’amore con la Tequila l’ho interrotta. Cazzarola, Tequila e palestra…. ho dovuto sciegliere.

        Piace a 2 people

      2. L’unico uomo della mia vita è il mio nipotino che sa snocciolare perle di saggezza meglio di un dannato guru….
        Il burrocacao lo uso lo stesso, mi disturba graffiare lo spazzolino ogni giorno, so che lui poi si offende, picchia le mie gengive e mi fa sanguinare….

        Piace a 2 people

      3. Ahahaha !!! Cosa stiamo diventando ? Cuccioli di cuccioli ? Io con la più grande che ha quasi 10 anni, guardo da mia sorella film horror abbracciati sul divano. Li sceglie lei… Ed io che pensavo di beccarmi Peppa Pig !! Beh, io intervengo quando qualcuna, dopo aver “uscito le tette”, comincia a fare altro. “Sophie chiudi gli occhi”. Lei: ” Ok zio”… Ahahahaha !! L’adoro. A quell’ora le sua sorelle ronfano da un po’. Come mia sorella.

        Piace a 3 people

      4. Il mio ne ha 7 di anni, guarda i film di ammazzamenti e morti senza battere ciglio, io non chiuderei occhio per settimane…
        Tral’altro oggi mi ha cantato una canzone che faceva più o meno così “andatevene tutti affanculo, con cortesia vi mandiamo tutti affanculo”, intonato anche…..bellezza assoluta, la registro come suoneria peccato non mi chiami nessuno!

        Piace a 3 people

      1. sapessi quante volte capita a me di scrivere assurdità perchè invio commenti a metà!
        Mi piace molto il davidoff, ma anche io ne ho un altro paio di riserva, per me il profumo deve seguire le emozioni del momento e a volte sono dolci, altre volte fresche, il 98% sono “alla ricerca della tenerezza perduta”….

        Piace a 2 people

Rispondi a AleB. Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...